IMMOBILE IN VENDITA

€650.000

Codice annuncio: 36681007-30
In Vendita
Residenziale / Turistico

Appartamento di 6 vani /200 mq a Monopoli

Via Garibaldi

Stampa la locandina

Foto 1/30

Foto 2/30

Foto 3/30

Foto 4/30

Foto 5/30

Foto 6/30

Foto 7/30

Foto 8/30

Foto 9/30

Foto 10/30

Foto 11/30

Foto 12/30

Foto 13/30

Foto 14/30

Foto 15/30

Foto 16/30

Foto 17/30

Foto 18/30

Foto 19/30

Foto 20/30

Foto 21/30

Foto 22/30

Foto 23/30

Foto 24/30

Foto 25/30

Foto 26/30

Foto 27/30

Foto 28/30

Foto 29/30

Foto 30/30

Il Giardino di Manfredi
Appartamenti nel Palazzo della nobile famiglia Grezzi-Manfredi a Monopoli

"L'immaginazione e' piu' importante della conoscenza"
Albert Einstein

Per visitare il sito della proprieta', dove troverai piu' info e foto, copia questo link
https://spark.adobe.com/page/uDDYCg10U5GZS/

Maria Grazia e Angelo, erano alla ricerca di una nuova casa. L'abitazione ideale doveva avere alcune caratteristiche: una storia da raccontare, con uno spazio scoperto, che avesse fascino, con soffitti alti che dessero un senso di liberta', ma sopratutto che fosse in centro citta'.
La loro ricerca e' stata lunga e complessa. Quando per la prima volta hanno visitato Palazzo Manfredi, durante una fredda giornata d'inverno, non hanno avuto più dubbi. Hanno saputo guardare oltre lo stato in cui versava l'immobile, le manomissioni e le aggiunte che mani sconsiderate avevano apposto nel tempo. Il profumo delle zagare, la bellezza degli ambienti antichi, il soffitto affrescato con il raffinato decoro a grottesche, li hanno immediatamente convinti che avevano trovato la loro casa. Un immobile che aveva bisogno di molta cura ed attenzione. A supportarli hanno avuto un pool di tecnici capaci di interpretare e valorizzare un immobile antico, dove il recupero dello spazio originario degli ambienti e' stato la linea guida, cosi' da adattare gli spazi agli standard di comfort richiesti da una famiglia moderna.

Un lungo sentiero tra la storia e' necessario per poter parlare di questa proprieta'. L'antica famiglia Manfredi ha la sua origine nel Medioevo, di discendenza Longobarda, proveniente da Taranto. Alcuni studiosi ritengono che discenda dallo stesso ceppo della nobile famiglia di Faesta, l'origine della quale risalirebbe a Costantino il Grande. Alessandro il 24 maggio 1456 divenne vescovo di Monopoli, per nomina regia. Uomo coraggioso, fu amico, consigliere e segretario di Ferrante I; fu così che riuscì ad ottenere conferma di tutte le bolle pontificie che sancivano la non dipendenza della diocesi monopolitana da quella di Brindisi e quella di tutti i possedimenti della sede episcopale monopolitana. Alessandro, devoto di S. Cataldo, dedicò al santo, nel 1464, la fondazione di una confraternita viva ed operante ancora ai giorni nostri. La famiglia venne iscritta al patriziato di detta città nel 1684, ricevuta nell'Ordine  di Malta nel 1795, iscritta nel 1801 nel Priorato di Barletta.

Il palazzo Manfredi fu edificato nel 18' secolo, in un momento di grande fermento per la citta' di Monopoli. La sua importanza e' ancora leggibile per l'ampiezza della superficie complessiva, che vede un ingresso su via Garibaldi, gia' Via dei Mercanti, arteria nevralgica della citta' storica e due su Via Sant'Angelo.
Il prospetto che si affaccia su Via Garibaldi, come quasi tutte le abitazioni nobili del centro storico di Monopoli, hanno subito nel corso del Novecento, trasformazioni incisive di frazionamento e di superfetazione. Lungo il prospetto di Via S. Angelo n 38 vi e' l'accesso all'agrumeto.

La casa è costituita da quattro grandi ambienti voltati a vela, a piano primo e due grandi ambienti a piano terra, oltre al giardino.
E' stata sottoposta ad una puntuale ed attenta ristrutturazione per consentire alla luce di dipingere gli ambienti. Il progetto di ristrutturazione e' stato volto a migliorare la funzione di tutti gli ambienti, con l'installazione dei servizi igienici e della cucina, sfruttando le altezze dei vani di ben oltre 5 metri. Questo intervento ha visto l'eliminazione di tutti i tramezzi interni, permettendo di riportare in luce la ricchezza dei grandi ambienti originari, con i tipici pennacchi settecenteschi. L'ambiente unico cosi' realizzato, della lunghezza di oltre 19 metri, e' stato parzialmente riempito da due grandi parallelepipedi che contengono oggi i servizi (bagno, cabina armadio e cucina - volume arancione) e le due alcove dei figli con il loro bagno (volume celeste). Questo intervento oltre a realizzare i servizi, ha ampliato la superficie disponibile creando due soppalchi, aggiungendo superficie disponibile, e realizzando l'area pranzo e lo studio. I soppalchi danno inoltre la possibilità di osservare lo spazio interno da punti di vista inusitati. I volumi aggiunti non nascondono la caratteristica peculiare degli ambienti del settecento: la contiguità degli spazi, perchè dalla camera dei ragazzi lo sguardo può raggiungere la cucina, aiutando anche alla diffusione della luce.

L'appartamento in primo piano e' stato collegato dall'interno con l'appartamento in piano terra, dove e' stato realizzato un grande ambiente ad elle, con bagno ed angolo cottura. Questo appartamento ha anche un suo ingresso indipendente dall'androne condominiale. Dalla cucina al primo piano si accede all'agrumeto. Anche quest'area e' stata sottoposta ad un interessante lavoro di manutenzione e trasformazione. Salvando tutte le piante di agrumi esistenti, una piattaforma di legno galleggiante ha consentito di avere uno spazio praticabile e fruibile, nella superficie della quale e' anche stata realizzata una piccola piscina. Questo intervento non ha solo aumentando le superfici di disponibili, ma ha soprattutto valorizzato l'immobile con un prezioso spazio scoperto unico per il centro storico di Monopoli.

Per maggiorni info, visita il sito della abitazione
https://spark.adobe.com/page/uDDYCg10U5GZS/

Abstract
Appartamento a primo piano mq 150
3 vani letto, cabina armadio, salotto, sala pranzo, studio, 2 bagni.
Appartamento a piano terra mq 50, con accesso indipendente, collegato internamente al primo piano
3 ambienti, predisposizione cucina, bagno, cantina.
Cantina al piano interrato di mq 40
Giardino a piano terra di mq 80 al quale si accede dall'androne condominiale, dalla cucina del primo piano e da via Sant'Angelo.
Tipologia:
Appartamento
Piano:
1 (tot. piani 2)
Numero locali:
Più vani
Stato:
Ottimo
Superficie (mq):
200
Anno Costruzione:
1700
Giardino:
Privato
Riscaldamento:
Autonomo
Cucina:
Cucinotto
Bagni:
3



Oltre S.r.l
Via Giovanni Amendola, 104
Bari - 70126

Chiedi informazioni