IMMOBILE

€245.000

Codice annuncio: 36681007-117
In Vendita

di 4 vani /200 mq a Locorotondo

Stampa la locandina

Foto 1/30

Foto 2/30

Foto 3/30

Foto 4/30

Foto 5/30

Foto 6/30

Foto 7/30

Foto 8/30

Foto 9/30

Foto 10/30

Foto 11/30

Foto 12/30

Foto 13/30

Foto 14/30

Foto 15/30

Foto 16/30

Foto 17/30

Foto 18/30

Foto 19/30

Foto 20/30

Foto 21/30

Foto 22/30

Foto 23/30

Foto 24/30

Foto 25/30

Foto 26/30

Foto 27/30

Foto 28/30

Foto 29/30

Foto 30/30



Prezzo dell'immobile
Importo del mutuo
Tasso del mutuo
Durata del mutuo
Rata da
€ 686
al mese

ANTICIPO
€ 73.500 (30 %)

MUTUO
€ 171.500 (70%)

Vuoi sapere che mutuo puoi richiedere?

Classe energetica: G - All'ombra del Fragno - le pietre si raccontano

Le pietre respirano. Una volta ogni mille anni e la nostra vita è troppo breve per accorgersene. F. Caramagna

"All'ombra del fragno" e' una abitazione a trulli edificata in un territorio magico: dolci colline, boschi, praterie e valli verdeggianti: territorio punteggiato da moltissime torri e tholos, cosi' trasformato nel periodo della dominazione francese, che aboli' nel 1810 il feudalesimo e diede vita alla colonizzazione delle aree agricole.
"Il trullo, architettura semplice ma al contempo ingegnosa, dalle origini incerte, ha seguito l'evoluzione della nostra societa' che lo ha adattato alle sue esigenze: da ricovero e' diventato abitazione". cit M. Marzulli

Posso prenderti per mano ed accompagnarti in visita? Varcato il cancello di ingresso potrai scoprire un paesaggio meraviglioso. Il momento magico per una visita e' sicuramente il tramonto, quando la luce cambia e ogni dettaglio viene enfatizzato dalla luce che colpisce a raso le superfici. Sarai colpito, una volta superata la soglia, dall'atmosfera ferma, immobile che ti porterà' indietro ad un tempo passato, ma mai completamente dimenticato. Anzi, da qualche tempo sono molto ricercato da chi oltre all'acquisto di mura cerca fascino e un po' di storia. Tutto e' stato preservato con cura, aggiungendo tecnologia e confort, al fine di rendermi adatto ad ospitare turisti da tutto il mondo.

Raggiungi il mio ingresso percorrendo una strada comunale alla periferia della cittadina di Locorotondo. Spero restai sorpreso dalla mia leggerezza e leggiadria, che solo i maestri trullari sanno donare alla bianchissima pietra calcarea. I 4 coni e la stalla sono stati trasformati per essere utilizzati come una moderna abitazione. Complessivamente dispongo di 2 vani letto, un'ampia giorno, 1 bagno e un comodo box auto. Un ambiente difronte con destinazione deposito è stato trasformato in un ampia zona giorno, cucinotto e bagno.
Sono in ottime condizioni di manutenzione, pari al nuovo e sono corredata da riscaldamento alimentato a gasolio.
Ti ho incuriosito? Vieni a visitarmi?

Riepilogo superfici
Terreno agricolo mq 3.000
Superficie coperta lorda mq 200

Distanze
30 km dalle spiagge del Capitolo - Monopoli
80 km dall'aeroporto di Bari
70 km dall'aeroporto di Brindisi

Ti racconto un pò di Storia. I trulli si sono diffusi nel nostro territorio nel periodo classico. Come insegnava il prof. Fedele di Alberobello, sono di complessa datazione in quanto edificati come ricoveri temporanei nelle campagne. Non si conoscono trulli particolarmente antichi: i più vetusti possono essere datati alla fine del XVII secolo, riconoscibili dall'appiombo del tetto a cono. La proliferazione dei trulli in Puglia, fu la conseguenza dell'imposizione fiscale sulle nuove costruzioni. I nobili, per eludere le tasse sulle nuove costruzioni facevano costruire agli agricoltori strutture rigorosamente provvisorie, erette in maniera grossolana e senza malta, affinché, in vista di un'ispezione del governo, potessero essere velocemente demolite evitando di pagare imposte regie e poi a ispezione passata, poterle ricostruire. E' la storia dell'abitato di Alberobello, oggi patrimonio Unesco.

Si usava solo materiale reperito localmente. Infatti le strutture a tholos sono diffuse solo dove ritroviamo una specifica disposizione tettonica e stratigrafica del terreno, che rende disponibile estrarre idoneo materiale necessario alla costruzione di queste strutture a secco. In superficie vi sono strati sottili di circa 5- 10 cm di spessore - usati nelle ciancarelle di copertura del cono -, piu' in profondita' strati spessi, necessari per realizzare la struttura portante.
I trulli custodiscono il principio "delle possibilita' limitate" applicato alla stessa maniera per costruzioni simili in tutto il bacino del Mediterraneo. Sono una costruzione severa e la tecnica con la quale sono costruite e' legata al passato remoto di questa terra, prima ancora della storia scritta, nell'eta' del Bronzo.

Questa la mia storia personale. Nasco come abitazione all'interno di un piccolo borgo, sono costruito in pietra - calcare murgiano, cavata sotto i muri maestri, per la semplice economia di sussistenza e dell'ottimizzazione delle materie prime. Nel luogo dove la pietra è stata cavata, vi è oggi la cisterna per la conservazione delle acque piovane.
Sono stato costruito da mani nodose, che non si avvalevano di progetti, ma riuscivano a risolvere le necessita' dell'abitare con un gusto per il bello davvero stupefacente. Posso apparire come una costruzione severa per la tecnica edilizia utilizzata denominata "a secco".

Sono stato ristrutturato e accuratamente adeguato alle esigenze della vita moderna. Sono stato eletto come luogo dell'anima per la posizione riservata così da essere destinato al riposo, alla famiglia, agli amici, pensata vivere a contatto con la natura. Ti sorprenderò per gli ampi volumi, gli immensi spazi accarezzati dalla luce che penetra dalle finestre scaldando ogni ambiente ed esaltando le porzioni di pietra a vista. Come tradizione sono dipinto di bianco, il colore celestiale della bonta', dell'innocenza, ma anche sinonimo di pulizia. Ho ampi spazi lastricati e baciati dal sole, un ampio terreno e una posizione panoramica mozzafiato.

Mi puoi facilmente raggiungere dal centro di Locorotondo, splendida città nel cuore dell'area denominata Valle dei Trulli o Valle d'Itria. L'area è caratterizzata da una forte vocazione agricola, da un paesaggio rurale vissuto, fortemente connotato dalla presenza di edilizia rurale in pietra, dagli ulivi secolari e dalla cultura dell'abitare in campagna, tra dolci colline, boschi, praterie e valli verdeggianti.

Questo territorio punteggiato da moltissime torri e tholos, e' stato fortemente trasformato nel periodo della dominazione francese, che, abolendo il feudalesimo, diede vita alla colonizzazione delle aree agricole.
La mia struttura cardine e' Il trullo, architettura semplice ma al contempo ingegnosa, dalle origini incerte, che ha seguito l'evoluzione della societa' agricola pugliese. La sua struttura modulare ne ha consentito facilmente l'adattamento alle esigenze abitative, accrescendosi in base ai bisogni della famiglia mi utilizzava.
Sai bene che da qualche tempo le strutture a tholos sono molto ricercate dagli estimatori, che oltre alle mura desiderano acquistare un fabbricato affascinante ed unico, oltre che un pezzo di storia. Conservare il più possibile, rigenerando e sostituendo dove necessario, immettendo senza timore segni forti e originali, sono stati i principi che hanno guidato la mia rinascita.
Tutto e' stato preservato con cura, aggiungendo tecnologia e confort, al fine di rendermi adatto ad ospitare turisti da tutto il mondo.
Ci troverai tutti i segni della tradizione, la pietra a vista nei poderosi archi che reggono i coni di chiancarelle, le pavimentazioni in lastre di calcare, i camini, gli strati di calce, i materiali legati al luogo e poverissimi, che oggi finalmente hanno ottenuto la giusta attenzione internazionale.

Sono pronto per essere abitato, con dimensioni di tutto riguardo. Ti sorprenderò per gli ampi volumi, le altezze, gli immensi spazi accarezzati dalla luce che penetra dalle finestre scaldando ogni ambiente ed esaltando le porzioni di pietra a vista. Come tradizione sono dipinto di bianco, il colore celestiale della bonta', dell'innocenza, ma anche sinonimo di pulizia. Ci troverai tutti i segni della tradizione, la pietra a vista nei poderosi archi che reggono i coni di chiancarelle, le pavimentazioni in lastre di calcare, i camini, gli strati di calce, i materiali legati al luogo e poverissimi, che oggi finalmente hanno ottenuto la giusta attenzione internazionale.

Il paesaggio ha uno strano valore per gli esseri umani. La parola stessa e' confortante come casa, ma con una sfumatura un po piu' fredda. Si puo' pensare al paesaggio come ad un modo comune e persino universale di percepire e vivere le esperienze"…
S. Baruete, Giardino Sofia, una storia filosofica del giardino.
Piano:
piano rialzato (tot. piani 1)
Numero locali:
4 vani
Stato:
Buono
Superficie (mq):
200
Anno Costruzione:
1900
Giardino:
Privato
Riscaldamento:
Autonomo
Bagni:
1



Oltre S.r.l
Via Giovanni Amendola, 104
Bari - 70126

Chiedi informazioni

Credipass